MONTODINE - Brutta sconfitta esterna per un rimaneggiato San Biagio, che arriva privo di troppi elementi cardine in una sfida delicata e decisiva. Le assenze in casa Samba si fanno sentire, già ormai privi di Losi e Passerini G., si aggiungono alla lista degli esclusi, l'infortunato Passerini e degli squalificati Campagnoli, Sottocasa e Anelli. Scendono in campo parecchi giovani Juniores che non sfigurano, ma la trasferta di Montodine serve solo a risollevare le sorti dei cremaschi che guadagnano così 3 punti in ottica salvezza. Nonostante le assenze la prima mezz'ora è tutta biancoblu e la prima opportunità ce l'ha Portolano su un crocs in "rabona" di Mussi, ma da buona posizione spara alto. Alla prima discesa è però la Montodinese a passare in vantaggio grazie ad un sacroscanto rigore su Danzi messo giù da Boriani. Dal dischetto Gipponi fa 1-0 per i biancorossi. A fine primo tempo è ancora il San Biagio ad essere pericoloso e sfiorare il pareggio con Lazzarini il cui colpo di testa esce di un soffio a lato.

La Montodinese però ad inizio ripresa parte subito forte: al 5' bel tiro di Gipponi a lato non di molto e al 10' arriva il raddoppio di testa di Capellini su cross di Familari. Il gol taglia letteralmente le gambe al Samba che si fa vivo solo alla mezz'ora, quando Cannizzo trasforma un penalty per il 2-1 che accende qualche fievole speranza. Nel finale ci prova il neo entrato Medaglia che manda fuori di un soffio, ma allo scadere Nigrotti nel più classico dei contropiedi fissa il risultato sul 3-1.

© 2015 Polisportiva San Biagio 1968. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper