CODOGNO - Meritata vittoria del San Biagio che inizia a rivedere la luce dopo un girone di andata allarmante e decisamente sotto le aspettative. Funziona la cura Rossetti, lo si vede nell'equilibrio tattico dei biancoazzurri autori di un primo tempo da favola. Già al 3' infatti Cannizzo realizza su rigore (ineccepibile fallo sul Marcarini) il vantaggio locale. Al 10' torna al goal anche il bomber Campagnoli su assist di Passerini che scappa alla difesa giallorossa e centra per il bomber che sigla il più facile dei gol. Si fa vedere un fin qui inesistente Lodivecchio al 15' con Luisetti, la cui conclusione è alta non di molto dalla porta difesa dall'esordiente Callea. Ma è ancora il tandem Passerini - Campagnoli a capitalizzare la forza dell'attacco biancoblu e a sigliare il tris: ancora Passerini inventa mettendo Campagnoli a tu per tu con Aroldi; non sbaglia il bomber e fanno 3. Quasi in chiusura di un primo tempo a senso unico, i due attaccanti si scambiano i favori: è stavolta Campagnoli a servire in profondità Passerini che si concede la gioia personale del gol e chiude con i lpoker sanbiagino.

Nel secondo tempo tempo il Lodivecchio si sveglia ma è troppo tardi, anche se Ferrari prima (al 2') e Luisetti su punizione poi (al 25') diminuiscono il gap ma non cambiano l'andamento della partita. In mezzo e nel finale due bei interventi di Callea che sbarra la strada al forcing lodigiano. Il San Biagio sale così a quota 18, accorciando la classifica con la consapevolezza di aver ritrovato il morale e una compattezza mai vista fino ad ora, ma anche la consapevolezza che il cammino è ancora lungo e impegnativo.

© 2015 Polisportiva San Biagio 1968. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper